A settembre l’export riprende a correre: +7,4%.

pelle-produzione-toscana258x258

A settembre l’export riprende a correre: +7,4%.

Petrolio greggio (+106%), energia (+46,3%), mezzi di trasporto (+27,7% esclusi gli autoveicoli, che peraltro fanno registrare un +8,6%), farmaceutica e medicinali (+16,5%), pelle (incremento di oltre 9 punti), tessile (+8,3%), chimica (+7,4%). Sono alcuni dei settori del manifatturiero italiano che hanno fatto registrare a settembre le crescite tendenziali maggiori e hanno favorito un balzo del 7,4% dell’export rispetto al settembre 2013.

A dirlo sono i dati Istat sul commercio estero che si giova di un calendario favorevole, con una giornata lavorativa in più rispetto a un anno prima. Ma a parità di giorni in ogni caso il risultato sarebbe comunque positivo per oltre 2 punti percentuali. Bene, anche se con margini mano significativi, anche il dato congiunturale (rispetto al mese precedente): +1,5%.

log!

Pasta Laporta

Post a Comment